Trasformazione digitale
e PNRR

Trasformazione digitale: cosa è davvero per il PNRR, quanto conta e come affrontarla per noi di Cloudhero.

07 Dicembre 2021

#digitaltransformation #PNRR #innovazione

Trasformazione digitale: stile UE o "fatta in casa"?


Trasformazione digitale e PNRR

Avete mai letto il PNRR? Probabilmente no. Eppure il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza è il documento che ha permesso all'Italia di accedere a prestiti e a finanziamenti a fondo perduto per 232 miliardi di euro nel quadro del progetto Next Generation Eu dell'Unione Europea.

Una banda... davvero stretta.
Tranquilli: il PNRR non l’hanno letto in molti. Tanto è vero che non c’è Pro-loco, consigliere regionale o banda locale (quelle con i tamburi e i pifferi) che non parli del PNRR come di una possibile fonte di finanziamento per i suoi progetti o per la sua sussistenza. Insomma il PNRR è visto erroneamente come una 'diligenza da assaltare' come accadeva per le vecchie 'Leggi finanziarie'.

Una nuova rivoluzione industriale.
In realtà il PNRR, coerentemente col progetto Next Generation EU voluto dalla Presidente della Commissione Ursula Von der Leyen, ha una visione molto precisa che vincola i finanziamenti a una trasformazione dell'intero Paese membro (e della UE), una vera ‘rivoluzione industriale' che riguarda al tempo stesso le imprese e la Pubblica amministrazione. Perché oggi la concorrenza avviene fra sistemi Paese e non più fra aziende.

Parola chiave: trasformazione digitale.
Il fattore comune, la frase ripetuta mille volte nelle pagine del PNRR è 'trasformazione digitale'. In pratica i soldi sono stanziati per i progetti che vanno in questa direzione e sono versati solo se i progetti mostrano di ottenerla.

La 'finta' trasformazione: digitalizzare tutto perché non cambi nulla.
Ma cosa è davvero la trasformazione digitale? Non è mandare un documento come allegato mail invece che spedirlo per posta. Non è fare le stesse cose di prima ma magari su cloud. Non consiste nel 'tradurre’ i processi' lasciandoli inalterati trasformando la carta in pdf. Questo è un approccio gattopardesco (ricordate la frase del principe di Salina 'Bisogna cambiare tutto affinchè nulla cambi') che sarà anche gradito ai consulenti che non vogliono entrare nel merito dei processi, ma che non scatena efficienza. C'è un test, una cartina di tornasole, semplice per capire se quella che vi è stata proposta o a cui state pensando è o meno una vera trasformazione digitale. Se il cambiamento non impatta sui modelli di business, sugli assetti organizzativi, se non richiede lo sviluppo di nuove skills, se non abbatte muri e non crea ponti fra le funzioni aziendali e fra l'azienda e i suoi stakeholder… non è trasformazione digitale.

Reingenierizzare i processi.
Cosa vuol dire questo per le aziende? La digital transformation rappresenta una grossa sfida, ma anche una grande opportunità di innovazione per ogni tipologia di business. Per stare al passo dei competitor e del mercato, per adattarsi e rimanere competitivi, è necessario adeguare la propria organizzazione e reingenierizzare i propri processi a un nuovo modo di pensare, di approcciarsi e agire. Oggi il potenziale supporto della tecnologia è sempre più potente e strategico e apre strade che, fino a qualche anno, fa erano impensabili, per limiti tecnici ed economici.

Perché Jeff Bezos sì e tu no?
Non si tratta di buttare via tutto e ripartire da zero. Più che gli asset aziendali, cambia la qualità e l'ampiezza dei dati che ogni asset produce e riceve, la velocità con la quale sono scambiati, diffusi, immagazzinati ed elaborati. Pensiamo a un tradizionale 'grossista' con il suo magazzino, i suoi camion, il suo ufficio acquisti e i suoi clienti. Che differenza c'è fra lui e Amazon? Perchè Jeff Bezos è diventato l'uomo più ricco del mondo e lui no? Perché in Amazon, che ha sfruttato a fondo la trasformazione digitale, ogni singolo asset è avvolto in un flusso digitale che a partire dalle stesse strutture (magazzino, camion, fornitori e clienti) ha trasformato il modello di business. Magari anche il grossista all'angolo ha il suo bel server in casa o su cloud. Solo che usa gli strumenti digitali mantenendo una mentalità analogica! Jeff Bezos no.



Per altri contenuti pubblicati.
Cloudhero
COME POSSIAMO AIUTARTI

Parlaci della tua azienda, organizzazione, del tuo progetto o idea per capire insieme come poterti aiutare a far crescere il tuo business e rendere i tuoi processi più efficienti grazie alle tecnologie informatiche in Cloud.

COSA FACCIAMO

Specialisti in ingegneria informatica e sviluppo software Cloud oriented. Progettiamo e realizziamo applicazioni cloud native ed ambienti cloud tailor made, orientati alla trasformazione digitale e gestione digitale dei processi in Cloud.

SEGUICI

Linkedin

Cloudhero
Via Luigi Galvani, 22/A.
20025 Legnano (MI), Italia. P.Iva: 03486250966
Silver Partner Microsoft
ISO 9001
ISO 9001
Shape Your Own Cloud!
Copyright 2022 © Tutti i diritti riservati.   |   Cookie & Privacy policy   |   Contattaci